SOGNA, RAGAZZO, SOGNA…

Il Coronavirus è entrato prepotente nelle nostre vite e nella nostra quotidianità, interrompendo la normalità della nostra vita e del nostro susseguirsi dei ritmi..

Le nostre aule sono vuote, ma non i nostri occhi, che anelano desiderosi alla primavera del cuore e quindi alla rinascita…

Dietro lo schermo dei computer, impegnata nella Didattica a distanza, la comunità educante della Scuola Stabiae, fiduciosa nell’alba che verrà, continua a sognare e sperare e… sarà per volare!