#lascuolanonsiferma
#Abbracciamola
#EarthDay

In occasione della giornata mondiale della Terra, la classe Prima E, mercoledì 22 aprile 2020, ha svolto un significativo compito sulla tematica proposta dal Consiglio di Classe.

Dopo aver letto la poesia di Tognolini

UN PICCOLO GESTO:
Un piccolo gesto è una pietra preziosa
cela un segreto che è molto potente
qualcosa accade, se tu fai qualcosa
e niente accade, se tu non fai niente.

Basta un secchiello a vuotare il mare?
Basta una scopa a pulire la città?
Forse non basta, ma devi provare
se provi, forse, qualcosa accadrà

È un gesto inutile, ma non importa
piccoli gesti hanno forza infinita
se ognuno spazza davanti alla porta
la città intera sarà pulita.

Un piccolo gesto è una pietra preziosa
cela un segreto che è molto potente
qualcosa accade, se tu fai qualcosa
e niente accade, se tu non fai niente.

Basta un secchiello a vuotare il mare?
Basta una scopa a pulire la città?
Forse non basta, ma devi provare
se provi, forse, qualcosa accadrà

È un gesto inutile, ma non importa
piccoli gesti hanno forza infinita
se ognuno spazza davanti alla porta
la città intera sarà pulita.

per riflettere sul fatto che anche un piccolo gesto contribuisce alla fine a realizzare grandi cose… tante gocce formano un oceano… quindi anche la singola goccia è importante….gli alunni sono stati invitati a comporre una poesia sul piccolo gesto che ognuno può compiere per salvare la Terra…

Gli studenti, ben consapevoli che non possiamo ancora tornare ad abbracciarci tra di noi, si sono espressi tutti in un piccolo gesto di affetto dal valore simbolico verso il pianeta: condividendo una foto con l’abbraccio alla Terra.
Hanno svolto il compito abbracciando un mappamondo, una foto della Terra, o anche un disegno, con citazioni in lingua inglese e francese, che hanno preparato coinvolgendo il resto della famiglia con tanto spazio alla creatività!
Ad impreziosire il lavoro… la realizzazione di una coccarda attraverso l’utilizzo di diverse forme geometriche.

Buona visione del lavoro!