L’Istituto

“Vola alto solo chi osa farlo”. (L. Sepulveda)

La mission che la scuola ha intrapreso ormai da tempo mira a trasformare il modello trasmissivo della scuola, favorendo e supportando attività didattiche centrate sui bisogni formativi dello studente e utilizzando una didattica orientata non esclusivamente allo sviluppo di conoscenze, ma anche e soprattutto allo sviluppo e al potenziamento delle competenze chiave per l’apprendimento permanente.
A tal fine la scuola ha aderito a sperimentazioni nazionali e internazionali che intervengono attraverso percorsi di ricerca azione proprio sul binomio insegnamento/apprendimento.

Il Dirigente Scolastico è la Prof.ssa Francesca Paola Toricco.

Compiti e funzioni
Funzioni, compiti e competenze dei D.D.S.S., nella scuola dell’Autonomia, sino all’approvazione della legge n. 107/2015, sono stati definiti e regolati dalla legge n. 59/97, dal D.L.vo n. 59/98, dal DPR n. 275/99 e dal D.L.vo n. 165/01, secondo cui il Dirigente ha la rappresentanza legale dell’Istituto, rappresenta l’unitarietà dell’Istituzione ed è responsabile della gestione della medesima.
Nello specifico, le suddette norme prevedono che il D.S.:
• gestisca unitariamente la scuola;
• rappresenti legalmente l’istituzione che dirige;
• gestisca le risorse finanziarie, umane e strumentali;
• diriga e coordini le risorse umane;
• organizzi le attività scolastiche in base a criteri di efficacia ed efficienza;
• assicuri la qualità della formazione, la collaborazione culturale, professionale, sociale ed economica del territorio interagendo con gli Enti locali, la libertà di scelta educativa delle famiglie e il diritto di apprendimento.
Compiti specifici derivanti dalla gestione della Scuola sono:
• la presidenza del Collegio dei Docenti, dei Consigli di Classe, del Comitato di valutazione e della Giunta esecutiva del Consiglio di Istituto;
• l’esecuzione delle delibere di questi collegi;
• il mantenimento dei rapporti con l’autorità scolastica centrale e periferica (Ministero e Provveditorato);
• la formazione delle classi, il ruolo docenti, il calendario delle lezioni (insieme al Collegio dei Docenti).
Le competenze e i compiti, sopra descritti, sono stati potenziati dalla Legge n. 107/2015 che, si legge al Comma 1, dà piena attuazione all’Autonomia delle Istituzioni scolastiche.
Le competenze e i compiti del D.S., descritte sinteticamente nel comma 78 della suddetta legge, proseguono nel solco tracciato dalle norme sopra citate:
“il dirigente scolastico, nel rispetto delle competenze degli organi collegiali, fermi restando i livelli unitari e nazionali di fruizione del diritto allo studio, garantisce un’efficace ed efficiente gestione delle risorse umane, finanziarie, tecnologiche e materiali, nonche’ gli elementi comuni del sistema scolastico pubblico, assicurandone il buon andamento. A tale scopo, svolge compiti di direzione, gestione, organizzazione e coordinamento ed e’ responsabile della gestione delle risorse finanziarie e strumentali e dei risultati del servizio secondo quanto previsto dall’articolo 25 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, nonche’ della valorizzazione delle risorse umane.”

Notizie recenti:

Dove siamo

Calendario eventi

logoSCUOLA MEDIA STATALE "STABIAE"

Ufficio Relazioni Pubblico

Via Nocera 85
80053 Castellammare di Stabia (NA)
Tel.: +39 081 8711292
Fax: +39 081 3903681
Mail: namm0af00g@istruzione.it
PEC: namm0af00g@pec.istruzione.it
Codice Meccanografico: NAMM0AF00G
Codice Fiscale: 90078350635
Fatturazione Elettronica: UF6GKD

© 2019 Argo Software - Portale realizzato con la piattaforma Argo Web 3.1 - Template Italia configurato sul tema accessibile EduTheme V.2.5 (Jupiter)